Stampa
PDF

Articolo pubblicato su TravelQuotidiano : Brussels Airlines incentiva il turismo con l’iniziativa “Hi Belgium Pass”

«Una collaborazione unica, che per la prima volta vede insieme realtà diverse, con l’obiettivo comune di incentivare gli arrivi turistici in Belgio»: Roberta Monti, country manager Italy di Brussels Airlines, presenta ufficialmente in Italia l’iniziativa “Hi Belgium Pass”, risultato di un «fare sistema che rappresenta anche quella “belgitude” che negli ultimi anni la compagnia si è impegnata a portare nel mondo». In pratica, Brussels Airlines insieme a Brussels Airport, alle ferrovie belghe Nmbs/Sncb, VisitFlanders, Visit Brussels, l’Ufficio belga Vallonia Turismo, il Brussels Museum Council, numerose città del Belgio e alle più importanti attrazioni turistiche, la formula prevede al costo di 149 euro un pacchetto che include il volo a/r a Bruxelles, viaggi in treno illimitati all’interno del Paese, accesso gratuito a musei e altre attrazioni. Senza nascondere le conseguenze sul settore turistico dei tragici eventi dello scorso anno che hanno «portato inizialmente ad una diminuzione degli arrivi stranieri del 30-40%, ora ridimensionata anche se resta un calo strutturale tra il -10-15%» tutte queste realtà hanno «creato un insieme, che può rivelarsi una proposta ideale per tutti i target di mercato, dal turismo d’affari ai giovani, dalle famiglie al Mice». In pratica, è possibile partire da 50 aeroporti in 18 Paesi europei (partenza nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato per tornare di domenica, lunedì o martedì) per raggiungere la capitale belga e da lì scegliere altre due città da visitare, grazie al treno, e ottenere accesso gratuito a musei e altre attrazioni. «E’ sicuramente un’iniziativa interessante – aggiunge Giovanna Sainaghi, direttore VisitFlanders, ente del turismo delle Fiandre – che viene proposta ad un prezzo davvero conveniente se si pensa che il solo biglietto per viaggiare sui treni illimitatamente costerebbe già 60 euro. Per noi, oltre alla possibilità di promuovere le tante località – da Bruges ad Anversa, da Gent a Mechelen solo per citare le più conosciute – è anche un’occasione per aumentare il tempo di permanenza media nella destinazione». Una collaborazione «che ci entusiasma – conclude Cécile Flagothier, consigliere economico Ambasciata del Belgio Regione Vallone – e che consentirà ai visitatori di scoprire le tante realtà della nostra regione: la Vallonia è sì un’area molto piccola, ma davvero riserva tante sfaccettature diverse, con le sue città da Liegi a Mons, ai suoi paesaggi».

Per info : https://www.brusselsairlines.com/it-it

Fonte :  http://www.travelquotidiano.com

La Regione Vallonia

Contatti

Ambasciata del Belgio - Ufficio commerciale Regione Vallone

V.le Vittorio Veneto, 28 - 20124 MILANO

Contatta Vallonia.it

Disclaimer

I contenuti pubblicati in questo sito (testi, immagini, audio e video)

sono, salvo dove diversamente indicato, Copyright Vallonia.it

Ulteriori informazioni